Brescia, bimbo di sette anni annega in piscina: aperta un'inchiesta

Lombardia

È avvenuto nella struttura comunale in via Rodi. Secondo le prime ricostruzioni, si è sentito male dopo essersi tuffato in acqua ed è stato soccorso dai bagnini che hanno provato a rianimarlo

Un bambino di sette anni è morto a Brescia dopo essere finito sott'acqua nella piscina comunale in via Rodi. Secondo le prime ricostruzioni, si tratta di un bimbo di origini straniere che era in piscina con la famiglia.

Aperta un'inchiesta

Si è sentito male dopo essersi tuffato in acqua ed è stato soccorso dai bagnini che hanno provato a rianimarlo. Quando è stato recuperato dall'acqua era già incosciente. Inutile la corsa al pronto soccorso degli Spedali civili. La procura di Brescia ha aperto un'inchiesta per chiarire la dinamica dell'incidente ed eventuali responsabilità.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24