Milano, aggredisce conducente e si mette alla guida del tram: fermato

Lombardia
©Fotogramma

Un 39enne è stato bloccato dalla polizia stradale di Milano Ovest e dai carabinieri intorno alle 12.30 di questa mattina, nella zona di via De’ Missaglia. L’uomo, che soffrirebbe di disturbi mentali, era ricercato da questa mattina: a bordo di un’auto come passeggero con la madre sull’A7, l’ha costretta ad accostare e l’ha spinta fuori, allontanandosi con la vettura

Un 39enne è stato bloccato dalla polizia di Milano per aver aggredito il conducente di un tram a Milano, in zona Gratosoglio, e aver guidato il mezzo per alcuni metri. È accaduto alle 12.30 circa di oggi, nella zona di via De’ Missaglia (periferia sud), all’ultima fermata del tram 3 in direzione Gratosoglio. Non sono noti i motivi del gesto, ma – a quanto trapela – il soggetto soffrirebbe di disturbi mentali: è stato portato all'ospedale San Paolo per un controllo psichiatrico e verrà deferito in stato di libertà per attentato alla sicurezza dei trasporti.

L’aggressione

L’uomo, dopo aver aggredito e sbalzato il conducente dalla sua postazione, si è messo alla guida del mezzo proseguendo la marcia per alcuni metri. Gli agenti della Polstrada di Milano Ovest e una pattuglia dei carabinieri in transito hanno notato la scena e lo hanno subito fermato. Al momento del tentativo di dirottamento, fallito dopo pochi metri anche perché il conducente è riuscito ad avvisare la centrale che ha subito tolto l'energia elettrica sulla linea, sul tram c'erano due passeggeri.

Ricercato da stamattina

La polizia stradale di Milano Ovest era già sulle tracce dell’uomo da questa mattina, quando alle 9, all'altezza dell’uscita Binasco sull'autostrada A7, mentre era a bordo dell'autovettura della madre come passeggero, l'ha strattonata, l'ha costretta ad accostare e l'ha spinta fuori dalla macchina, allontanandosi a bordo dell'auto. Dopo la lite, per futili motivi, era poi scappato facendo perdere le sue tracce. La macchina è stata trovata dalla polizia in via Gutenberg, ancora accesa e con la portiera aperta. A quel punto, gli agenti hanno disposto la localizzazione attraverso il cellulare e hanno individuato l'uomo in via Dei Missaglia.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24