Coronavirus Milano, Sala: “Movida? Lavorare di più sul tema sicurezza”

Lombardia
©Ansa

Nel consueto video sulle sue pagine social, il primo cittadino ha poi fatto "appello" al ministero dell'Istruzione chiedendo "linee guida immediate” per il ritorno a scuola a settembre

"Ribadisco la mia posizione, sono ben felice che i nostri ragazzi si divertano all'aperto d'estate ma dobbiamo lavorare ancora di più e meglio sul tema della sicurezza". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel consueto video sulle sue pagine social parlando della movida in città, anche a seguito di alcuni episodi violenti. "Ho chiamato ieri il prefetto, il questore e anche il presidente della federazione dei pubblici esercizi, Lino Stoppani, perché è necessario che ci si dia una mano tra chi gestisce i bar, i ristoranti e vede questa situazione e ovviamente la vigilanza e la garanzia della sicurezza che è un dovere nostro", ha aggiunto. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

L'appello al Ministero dell'Istruzione

Sala ha poi fatto "appello" al Ministero dell'Istruzione chiedendo "linee guida immediate” per il ritorno a scuola a settembre. "Il mio appello va al ministero dell'Istruzione, serve programmare, servono linee guida immediate per potere garantire un ritorno a scuola in sicurezza ma vero da inizio settembre - ha spiegato il sindaco -. Oggi è l'ultimo giorno di scuola di un anno scolastico anomalo, così è andata, ma è importante che i nostri figli a settembre ritornino a scuola. E' importante che ritornino ad essere insieme sia per avere una formazione più efficace ma anche perché possano stare insieme, ovviamente questo compatibilmente con la situazione sanitaria, se rimane così".

Dal Comune 12 mila metri quadrati per dehors di bar e ristoranti

Infine, il sindaco ha annunciato che il Comune di Milano ha fino ad ora concesso 12 mila metri quadrati di spazi all'aperto per permettere ai commercianti di estendere i propri dehors e avere così più spazio per mantenere le distanze di sicurezza nei locali. "Volevo confermarvi che stiamo proseguendo con la concessione di spazi all'aperto per i pubblici esercizi, quali in particolare bar e ristoranti - ha detto Sala -. Abbiamo già concesso 12 mila metri quadrati e andremo avanti, cerchiamo di essere molto rapidi e di concedere spazi sempre, a meno che ci siano motivi di mobilità o sicurezza che non lo permettono". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.