Coronavirus, 240 positivi in Lombardia. Fontana: "Situazione stabile"

Lombardia

Il governatore ha anche fatto sapere di aver chiarito con il premier Giuseppe Conte: "Il presidente ha oggi stesso rettificato: l'ospedale di Codogno non ha commesso nessun errore, ha rispettato i protocolli del ministero e anzi, ha fatto un passo in più"

Sono saliti a 240 i casi di coronavirus accertati in Lombardia. A riferire il dato è stato, questo pomeriggio, l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, che ha voluto sottolineare "che nessun reparto di nessun ospedale della Regione Lombardia sta chiudendo, sono tutti operativi. Dove ci sono casi positivi, si stanno facendo i tamponi agli operatori sanitari". Per quanto riguarda i decessi, invece, si attende la conferma dell'Istituto Superiore di Sanità. Da Roma, il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato che nelle ultime ore sono morte altre tre persone in Lombardia. Si tratta di due uomini di 84 e 91 anni e una donna di 83. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LE TAPPE)

Fontana: "Presidente Conte ha rettificato"

"Il presidente Conte ha oggi stesso rettificato: l'ospedale di Codogno non ha commesso nessun errore, ha rispettato i protocolli del ministero e anzi, ha fatto un passo in più. Ed ecco perché mi sono un po’ innervosito”, ha dichiarato il governatore Attilio Fontana in merito alle polemiche di quest’oggi. "La situazione si è ormai stabilizzata, nel senso che i provvedimenti che dovevamo assumere sono entrati in vigore”, ha poi aggiunto il presidente della Regione Lombardia. "La popolazione sta reagendo in maniera composta, seria e civile. Stiamo aspettando che, come hanno detto i virologi, passino 4-5 giorni per capire gli effetti dei provvedimenti. Noi siamo molto sereni e fiduciosi nell'esito positivo", ha concluso Fontana.

Foroni: "Assoluta tranquillità nella zona rossa"

Al punto stampa era presente anche l'assessore lombardo alla Protezione Civile, Pietro Foroni, che ha confermato ”l'assoluta tranquillità nella zona rossa. La Protezione Civile è a supporto di quella popolazione ed è stato costituito un centro coordinamento soccorsi presso la prefettura di Lodi. C'è un riscontro di grande tranquillità anche da parte del personale sanitario”. Poi, Foroni ha spiegato che i posti per l'isolamento in allestimento in Lombardia "sono 59 in una struttura in zona Linate e 50 all'ospedale militare di Baggio" a Milano.

"Questa è un'ulteriore botta alla nostra economia. Abbiamo chiesto al Governo di aiutare imprenditori, gli esercizi commerciali che subiranno un grave danno da questa situazione. Il Governo almeno a parole si è impegnato". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, riferendo in Consiglio regionale. Fontana ha poi aggiunto che "anche la Regione sta pensando di estendere l'azzeramento dell'Irap alle aziende che si trovano all'interno della zona rossa".
"Questa è un'ulteriore botta alla nostra economia. Abbiamo chiesto al Governo di aiutare imprenditori, gli esercizi commerciali che subiranno un grave danno da questa situazione. Il Governo almeno a parole si è impegnato". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, riferendo in Consiglio regionale. Fontana ha poi aggiunto che "anche la Regione sta pensando di estendere l'azzeramento dell'Irap alle aziende che si trovano all'interno della zona rossa".
"Questa è un'ulteriore botta alla nostra economia. Abbiamo chiesto al Governo di aiutare imprenditori, gli esercizi commerciali che subiranno un grave danno da questa situazione. Il Governo almeno a parole si è impegnato". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, riferendo in Consiglio regionale. Fontana ha poi aggiunto che "anche la Regione sta pensando di estendere l'azzeramento dell'Irap alle aziende che si trovano all'interno della zona rossa".
"Questa è un'ulteriore botta alla nostra economia. Abbiamo chiesto al Governo di aiutare imprenditori, gli esercizi commerciali che subiranno un grave danno da questa situazione. Il Governo almeno a parole si è impegnato". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, riferendo in Consiglio regionale. Fontana ha poi aggiunto che "anche la Regione sta pensando di estendere l'azzeramento dell'Irap alle aziende che si trovano all'interno della zona rossa".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.