Fa 24mila euro di benzina con soldi del Comune, indagato nel Bresciano

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Questa è l'accusa mossa nei confronti di un ex dipendente del Comune di Bedizzole, ora in pensione, indagato per peculato. A denunciare la situazione e a far scattare l'inchiesta è stato il sindaco del paese bresciano

Avrebbe speso per sé oltre 24mila euro di schede carburante intestate al Comune di cui era dipendente. Questa è l'accusa mossa nei confronti di un ex dipendente del Comune di Bedizzole, in provincia di Brescia, ora in pensione, indagato per peculato. A denunciare la situazione e a far scattare l'inchiesta è stato il sindaco del paese bresciano.

L'attività investigativa

Le indagini dei carabinieri hanno consentito di documentare, fra il 2016 e il mese di ottobre 2019, anche con immagini, un danno all'erario comunale di oltre 24mila euro. Inoltre, la perquisizione domiciliare ha consentito di recuperare 50 schede carburante che sono state sequestrate in attesa di essere restituite al Comune.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24