Parabiago, 30enne aggredita e ferita da un parente in un'area dismessa

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

La donna, che al momento non ha voluto identificare l'aggressore, è stata trasportata con una ferita alla gamba e una al braccio al pronto soccorso dell'ospedale di Legnano

Una donna di 30 anni è stata aggredita e ferita con un coltello a Parabiago, in provincia di Milano. L'aggressione è avvenuta all'interno dell'area industriale dismessa ex Artea, occupata da una comunità rom. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, ad aggredire la donna, di origini romene, sarebbe stato un parente, il quale dopo averla trasportata con la forza in quell'area l'avrebbe aggredita. La 30enne, che al momento non ha voluto identificare l'aggressore, è stata trasportata con una ferita alla gamba e una al braccio al pronto soccorso dell'ospedale di Legnano.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24