Milano, Sardine: in poche decine contro il cambio di statuto della Lega

Lombardia
Il flash mob delle Sardine a Milano (Agenzia Fotogramma)

I manifestanti erano numerati da 1 a 49 come i milioni di euro che secondo la magistratura la Lega Nord deve restituire allo Stato. Dal palco del congresso del Carroccio, Umberto Bossi ha affermato che il movimento "non è da sottovalutare"

Erano numerate da 1 a 49, come i milioni di euro che secondo la magistratura la Lega Nord deve restituire allo Stato, le Sardine che si sono riunite al Parco Nord di Milano, a pochi metri dall'Hotel in cui è in corso il congresso del Carroccio. Al flash mob del movimento nato a Bologna (CHI SONO - IL PROGRAMMA IN SEI PUNTI), si sono radunate circa una sessantina di persone. Dopo aver attraversato una parte del parco cantando 'Bella ciao' e 'Milano non si lega' si sono avvicinate al retro dell'albergo in cui oggi il partito fondato da Umberto Bossi nel 1991 cambierà statuto. "Li rivogliamo tutti", hanno gridato in coro, riferendosi ai 49 milioni. "È un furto allo Stato da parte di questi personaggi che costituendosi in una nuova identità politica vogliono fare un colpo di spugna", ha detto la sardina 'numero 49'.

Le parole della portavoce delle Sardine milanesi

Quella di oggi, ha spiegato poi uno dei portavoce delle Sardine milanesi, Simona Redegondi, è una "manifestazione anche contro il partito che ha voluto i decreti sicurezza". Poi ha proseguito sottolineando che sono state raccolte coperte ed indumenti "per i tanti che conseguentemente ai decreti sicurezza rimarranno per strada. "Il nostro obiettivo è di sollecitare la politica perché riprenda a fare una politica corretta e che pensi alle persone - ha aggiunto la portavoce - e protestiamo contro chi non sta al governo ora perché la loro politica di odio é sempre molto forte. Chi è ora al governo - ha poi affermato - non riesce a dare una risposta che ci trova completamente concordi, spingiamo attraverso la nostra presenza e le nostre manifestazioni affinché la risposta del governo sia più efficace".

Bossi: "Le sardine sono un movimento da non sottovalutare"

"Non servono le Sardine per creare spinte sociali. Le Sardine non sono da sottovalutare diventeranno un partito e c'è già si chiama Pd", ha dichiarato Bossi dal palco del congresso. "Bisogna imparare a non sottovalutare", ha aggiunto.

Salvini: "C'erano solo 40 sardine, che peccato"

"Mi spiace che oggi a fare da controcanto al congresso delle Lega c'erano le Sardine, erano in 40, che peccato", ha commentato il leader della Lega, Matteo Salvini. "Lasciamogli il giochino ai giornaloni e alle grandi televisioni, poi i popoli votano".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24