Milano, truffa in un istituto per il recupero anni: arrestata preside

Lombardia
Foto di archivio

Gabriella D’Agostino è accusata di bancarotta fraudolenta in relazione a una serie di truffe all’Istituto Queen e ai genitori degli alunni iscritti risalenti al 2012. Dovrà scontare una pena di 5 anni 

L’ex preside di una scuola per il recupero anni di Milano è stata arrestata ieri mattina dai carabinieri per bancarotta fraudolenta in relazione a una serie di truffe ai danni dell’istituto risalenti al 2012. Si tratta di Gabriella D’Agostino, 60 anni, all’epoca dei fatti dirigente scolastica dell’Istituto Queen, scuola pubblicizzata su Internet, con una sede fisica di tre piani e di grande impatto, chiusa da un giorno all'altro senza fornire spiegazioni ai propri iscritti.

Condannata a 5 anni di reclusione

La vicenda era finita anche sulla trasmissione ‘Le Iene’ dopo una serie di denunce presentate dai genitori degli alunni che erano stati truffati dalla D'Agostino, a cui avevano pagato migliaia di euro per consentire ai figli di recuperare gli anni. I militari del Nucleo investigativo di Milano hanno individuato l’ex preside nella sua casa, nel quartiere Adriano. Il provvedimento di esecuzione della condanna è arrivato lo scorso 4 dicembre. La donna dovrà ora scontare una pena di 5 anni di reclusione.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24