Maltratta per anni la moglie e i quattro figli: arrestato a Como

Lombardia

Le indagini sono scattate dopo che uno dei figli, una bambina, aveva parlato a una maestra dei comportamenti violenti tenuti dal padre in casa 

Un uomo di 42 anni di origini siriane, con precedenti, è stato arrestato a Como dalla polizia, con l’accusa di aver maltrattato per anni, picchiandoli e insultandoli, la moglie e i quattro figli minorenni.

Le indagini

Le indagini sono scattate dopo che uno dei figli, una bambina, aveva parlato a una maestra dei comportamenti violenti tenuti dal padre in casa. Il dirigente scolastico ha quindi segnalato la situazione, emersa anche in occasione dei colloqui scuola-famiglia, alle forze dell’ordine. Gli agenti della Squadra Mobile hanno raccolto testimonianze e hanno ascoltato la madre, la quale ha confermato che l'uomo aveva sempre mostrato la sua indole violenta, maltrattandola e minacciando più volte di ucciderla. Non lo aveva denunciato per timore di ritorsioni.

I maltrattamenti

La donna e i figli, inoltre, erano spesso insultati e percossi e, in diverse occasioni, l'uomo aveva impedito alla moglie di uscire di casa da sola. Inoltre proibiva di fare qualsiasi rumore in casa, vietando ai figli di giocare e punendo chi trasgrediva. Nei suoi confronti il gip di Como ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24