Sondrio, valanga sul passo Salmurano: ritrovati vivi gli scialpinisti dispersi. VIDEO

Lombardia

E' successo sulle Alpi Orobie, al confine tra la province di Sondrio e Bergamo. Un escursionista è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Bergamo, un altro a Lecco in codice giallo, mentre il terzo sciatore non ha avuto bisogno di medicazioni

Sono stati tutti ritrovati i tre scialpinisti (due donne e un uomo) rimasti coinvolti nella valanga in Alta Val Brembana, precipitata nei pressi di Ornica, in località Salmurano, al confine tra la province di Sondrio e Bergamo. I tre stavano praticando sci alpino fuori pista: a renderlo noto sono stati i carabinieri.

I soccorsi

Sul posto sono subito intervenuti gli elisoccorsi di Milano e di Lecco, insieme al Soccorso Alpino del Cai di Clusone e i carabinieri di Bergamo, affiancati anche da personale della squadra di Soccorso Alpino della compagnia di Clusone (in provincia di Bergamo), dal nucleo elicotteri di Orio al Serio e i carabinieri forestali. In pochi minuti è stato tratto in salvo l'uomo, un 52enne originario di Segrate (in provincia di Milano) e successivamente trasportato in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per "fratture esposte della teca cranica". Illese le altre due sciatrici che erano con lui: una di loro è stata portata in codice giallo al nosocomio di Lecco.

Le ricerche

La valanga ha un fronte di circa 100 metri e si è staccata dal monte Valletto. Alle ricerche, rese complessi anche a causa della difficoltà nelle comunicazioni, hanno partecipato vari mezzi del 118, i carabinieri sciatori, in sevizio proprio da oggi, e il Soccorso alpino.


Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24