Morì in casa a Borgosatollo: ipotesi omissione di soccorso degli amici

Lombardia
Foto di archivio (LaPresse)

Secondo gli inquirenti con il 48enne, morto per intossicazione da psicofarmaci assunti, c'erano almeno altre tre persone. È stata aperta un'inchiesta per omicidio volontario contro ignoti

L'uomo di 48 anni trovato morto in casa domenica 24 novembre a Borgosatollo, in provincia di Brescia, non sarebbe morto da solo. Secondo gli inquirenti con il 48enne, morto per intossicazione da psicofarmaci assunti, c'erano almeno altre tre persone che non lo avrebbero soccorso. Prima di abbandonarlo, però, avrebbero ripulito dalla droga l'appartamento dove l'uomo viveva. È stata aperta un'inchiesta per omicidio volontario contro ignoti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24