Bombe della Seconda guerra mondiale nel lago d'Iseo: iniziata bonifica

Lombardia

Fino al 4 dicembre la navigazione e l'immersione sarà vietata nello specchio d'acqua antistante il Corno di Tavernola Bergamasca 

Fino al 4 dicembre sarà vietata la navigazione e l'immersione dei sub nello specchio d'acqua antistante il Corno di Tavernola Bergamasca, nel lago d'Iseo, dove da questa mattina sono cominciate le operazioni di bonifica del fondale da parte della Marina militare, che ha individuato in recenti immersioni una serie di bombe risalenti alla Seconda guerra mondiale. L'ordinanza di divieto di navigazione e immersione copre un raggio di 300 metri ed è stata emessa dall'Autorità del bacino dei Laghi d'Iseo, Endine e Moro.

La bonifica del lago

I controlli del fondale erano stati chiesti dai carabinieri a seguito del recupero dell'auto di Rosario Tilotta, a Tavernola, nella quale è stato trovato un cadavere ancora non identificato. Il quartier generale della Marina si è installato oggi a Predore, al Porto Ponecla. Sono arrivati tre camion e 16 unità, oltre a una camera iperbarica che consentirà di velocizzare le operazioni. I sub scenderanno fino a 50 metri di profondità.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24