Milano, tentato furto a Casa della Memoria: è il quarto in pochi mesi

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Così il presidente dell'Anpi milanese, Roberto Cenati: "Abbiamo più volte chiesto e richiediamo al Comune di adottare urgentemente tutte le misure e i sistemi di sicurezza all'interno e all'esterno dell'edificio"

Quarto tentativo, la notte scorsa, di effrazione alla Casa della Memoria a Milano dove è stata scardinata una delle due porte scorrevoli dell'ingresso principale. Ne dà notizia il presidente dell'Anpi milanese Roberto Cenati il quale spiega che è scattato l'allarme e chi ha tentato di entrare si è dato alla fuga. "Ci sono stati due furti senza effrazione il 10 luglio e il 23 ottobre 2019 ai danni dell'Istituto Parri e dell'Anpi e due effrazioni, con scardinamento delle porte d'ingresso".

La denuncia

Poi: "Abbiamo più volte chiesto e richiediamo al Comune di Milano di adottare urgentemente tutte le misure e i sistemi di sicurezza all'interno e all'esterno della Casa della Memoria. A nostro avviso, è importante assicurare anche la presenza e il pattugliamento, all'esterno della Casa della Memoria della polizia locale".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24