Sondrio, furti in casa in Valtellina: due arrestati

Lombardia

I due sono stati sorpresi dai carabinieri in flagranza per un furto commesso in una villa di Villapinta, in territorio comunale di Buglio in Monte. Avevano sottratto gioielli in oro e una pistola

Due albanesi residenti a Milano, ma irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati a Sondrio per furto aggravato, tentato furto, porto illegale di arma da fuoco e resistenza a pubblico ufficiale.

I furti

In un primo momento i due hanno tentato di introdursi a casa di un’anziana ad Ardenno (Sondrio) arrampicandosi sulle grondaie. Il genero della donna, che era andata a messa, si è accorto di quanto stava succedendo e ha allertato i carabinieri, che da alcune ore erano sulle tracce dei due malviventi, sventando il furto. Poco dopo i due sono stati sorpresi dai militari in flagranza per un furto commesso in una villa di Villapinta, in territorio comunale di Buglio in Monte (Sondrio), dove si erano impossessati di diversi monili in oro e anche di una pistola calibro 22 con otto cartucce inserite nel caricatore. Durante l’intervento dei carabinieri i due hanno gettato in un prato la pistola nascosta in un sacchetto, e hanno opposto resistenza ai militari tentando di sfuggire all’arresto.

I precedenti

Le indagini proseguono perché i due, che hanno precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio, sono fortemente indiziati di avere commesso da inizio novembre altri colpi in Valtellina. Uno dei due era stato colpito da decreto di espulsione del questore di Bergamo l’altro denunciato di recente a piede libero dal Commissariato di Rovereto (Trento).

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24