Iginio Massari si conferma il miglior pasticcere d'Italia 2020

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Ha ottenuto per il nono anno consecutivo il riconoscimento promosso dalla guida Gambero Rosso. "Credo che tutto questa sia il riconoscimento di un percorso che viene da molto lontano", ha affermato il maestro bresciano

Con 95 punti su 100 Iginio Massari si conferma re indiscusso del mondo della pasticceria, ottenendo per il nono anno consecutivo il riconoscimento promosso dalla guida Gambero Rosso come miglior pasticcere. Durante la premiazione, avvenuta oggi a Roma alla presenza del direttore editoriale, Laura Mantovano, è stato sottolineato come solo 23 locali in tutta Italia possano vantare le prestigiose 'Tre Torte', ovvero un punteggio superiore ai 90 punti, ma solo la pasticceria fondata da Massari è riuscita a ottenere il gradino più alto sul podio (FOTO).

Le parole Iginio Massari

"È con enorme soddisfazione che posso ricevere oggi questo ambito premio", ha affermato Massari, presente alla premiazione. "Credo che tutto questa sia il riconoscimento di un percorso che viene da molto lontano, frutto di un lavoro ricco di passione e dedizione che ho coltivato grazie ai miei figli Debora e Nicola e a tutti i membri del mio staff".

La storia del maestro pasticcere

Massari è considerato uno dei grandi maestri della pasticceria italiana e internazionale. Bresciano, classe 1942, il padre era cuoco e la madre direttrice di una mensa. A soli sedici anni lascia l'Italia per la Svizzera dove impara dal maestro Claude Gerber. Prima di aprire la sua pasticceria a Brescia, lavora alla Bauli, come responsabile dell’innovazione qualitativa, poi alla Star come direttore tecnico del settore artigianale e industriale. Nel 1971 ha aperto la Pasticceria Veneto (oggi è proprietario anche dei locali di Milano e Torino) che dal 2011 ha ricevuto dalla guida del Gambero Rosso il riconoscimento per la migliore pasticceria d’Italia. L’esperienza maturata gli ha permesso di vincere più di 300 concorsi e premi nazionali e internazionali. È stato anche l'deatore nel 1985 del primo campionato di pasticceria nazionale, fondatore dell’AMPI, l’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani, creatore della scuola Cast Alimenti che ogni anno forma decine di grandi professionisti e addirittura vincitore del Leone D’oro alla carriera nel 2015.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24