Milano, migranti: tre arresti per falsi permessi di soggiorno

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

In manette due uomini di 55 anni e del figlio 22enne di uno di loro. Erano in possesso delle credenziali per l'accesso al sistema informatico dell'Agenzia delle Entrate

La polizia ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di un egiziano di 55 anni e di suo figlio di 22 e di un 55enne accusati di aver costituito un'associazione a delinquere, che operava a Milano e a Cologno Monzese, finalizzata a far ottenere con documentazione falsa l'emissione o il rinnovo di permessi di soggiorno a stranieri privi dei requisiti. Da quanto trapela, erano in possesso delle credenziali per l'accesso al sistema informatico dell'Agenzia delle Entrate.

Le tariffe dei falsi permessi di soggiorno

Le tariffe variavano da poche centinaia di euro, per le pratiche più semplici, a qualche migliaio di euro per quelle più complesse. Tutti i pagamenti venivano effettuati in contanti o con versamenti di denaro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24