Tangenti, il sindaco di Induno Olona indagato per abuso di ufficio e omessa denuncia

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Così il primo cittadino Marco Cavallin: "Totalmente estraneo a qualsiasi responsabilità". L'inchiesta per tangenti da oltre 100mila euro due giorni fa aveva portato all'arresto di un geometra e due imprenditori

Marco Cavallin, il sindaco di Induno Olona nel Varesotto, è indagato per abuso di ufficio e omessa denuncia nell'ambito dell'inchiesta per tangenti da oltre 100mila euro, che due giorni fa ha portato all'arresto di un geometra dello stesso comune e due imprenditori. Lo ha comunicato lo stesso Cavallin, che ha dichiarato di essere "totalmente estraneo a qualsiasi responsabilità".

Le dichiarazioni del sindaco

Poi il sindaco ha aggiunto "sono sereno e convinto e pronto a dimostrarlo". Cavallin si è detto "molto preoccupato" e "sgomento, per il danno economico" che i cittadini avrebbero subito dalle "condotte illecite" dei dipendenti indagati, precisando che il "segretario comunale e responsabile anticorruzione, adotterà tutte le misure di legge" nei loro confronti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24