Truffa da 150mila euro in bitcoin, tre denunciati a Milano

Lombardia

La frode è stata scoperta dagli agenti dopo essere intervenuti in un albergo di lusso in via Cardano, nei pressi di via Melchiorre Gioia, per una segnalazione per rissa 

Tre uomini di origini rom di 24, 37 e 45 anni sono stati denunciati dalla polizia a Milano per aver tentato di mettere a segno una truffa ai danni di tre colombiani, che avevano già raggirato in precedenza. Nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16.30, gli agenti sono intervenuti in un albergo di lusso in via Cardano, nei pressi di via Melchiorre Gioia, dopo aver ricevuto una segnalazione per rissa. La lite era scoppiata dopo che i sudamericani, avevano scoperto che la valigetta ricevuta dai tre truffatori era piena di fac-simile invece che di contanti.

Il precedente

Gli aggressori hanno spiegato che mercoledì scorso, 6 novembre, gli erano già stati sottratti bitcoin per 150mila euro e che quel giorno avrebbero dovuto incontrare all’hotel i finti clienti per ultimare un'altra operazione. I tre rom sono stati denunciati per truffa, mentre il 37enne è stato arrestato perché trovato in possesso di un documento falso valido per l'espatrio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24