Sondrio, furto aggravato e stalking: espulso uomo di 46 anni

Lombardia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

L'uomo aveva numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di soggiorno illegale sul territorio italiano ed era già stato condannato in via definitiva dal Tribunale di Monza

La polizia di Sondrio ha rimpatriato un cittadino ucraino, A.G. di 46 anni, responsabile di numerosi reati sul territorio nazionale. Entrato in Italia nel 2000 attraverso la frontiera di Trieste, l'uomo aveva numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di soggiorno illegale sul territorio italiano ed era già stato condannato in via definitiva dal Tribunale di Monza per i reati di furto aggravato e stalking.

L'espulsione

A.G si trovava nel carcere di Sondrio e al momento della sua scarcerazione, il prefetto di Sondrio, Paola Spena, ne ha ordinato l'espulsione. Inoltre, nell'ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, sono stati espulsi L.H. di 37 anni e di nazionalità indiana e Q.Y. di 26 anni e di nazionalità marocchina, senza fissa dimora.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24