Danneggiamenti e svastiche in un centro culturale a Milano

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Nell'edificio, che si trova all'interno della Fabbrica del Vapore, sono comparse scritte realizzate con spray nero sull'ingresso e sulla facciata. È stata anche divelta e distrutta la targa realizzata per intitolare il giardino a Federico Aldrovandi

Il centro culturale Tempio del Futuro Perduto di Milano di Milano è stato danneggiato e vandalizzato con svastiche (la foto dell'articolo è di archivio) e croci celtiche. A diffondere la notizia sono stati i sentinelli di Milano, spiegando che nella notte tra il 21 e il 22 ottobre nel centro, situato in uno degli edifici abbandonati della Fabbrica del Vapore, sono comparse scritte realizzate con spray nero sull'ingresso e sulla facciata. È stata anche divelta e distrutta la targa realizzata per intitolare il giardino a Federico Aldrovandi.

Le colazioni nel traffico

Nel corso di una delle loro iniziative, avviata dal 14 ottobre e ancora in corso, decine di giovani hanno distribuito gratuitamente colazioni e aperitivi ai milanesi imbottigliati nel traffico in via Luigi Nono, davanti al Cimitero Monumentale, tra le 8.30 e le 11 e tra le 19 e le 20.30. In cambio chiedono di accettare un volantino informativo che racconta i motivi che hanno spinto oltre cinquanta giovani milanesi, confluiti nel collettivo, a non abbandonare l'Italia e a decidere di prendersi cura di uno spazio dimenticato dalla cittadinanza, e quali interventi, opere e iniziative sono state messe in campo da gennaio 2018 ad oggi, esclusivamente attraverso autofinanziamento e autoproduzione, per dare nuova vita all'edificio, diventato un centro culturale autogestito.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24