Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, disagi in Oltrepò Pavese: scuole chiuse a Voghera

2' di lettura

I piani terra e gli scantinati delle case sono stati allagati: numerose le persone tratte in salvo dalle squadre di vigili del fuoco

In Lombardia è l'Oltrepò Pavese l'area della provincia di Pavia più colpita dal maltempo, in seguito alle abbondanti piogge di questi giorni. La situazione più critica si registra nel comune di Rivanazzano, dove sono stati numerosi gli interventi effettuati dai vigili del fuoco che anche adesso sono al lavoro. I piani terra e gli scantinati delle case sono stati allagati: numerose le persone tratte in salvo dalle squadre di vigili del fuoco.

Disagi e scuole chiuse

Molti disagi anche a Voghera, dove sono stati chiusi i tre sottopassaggi della città, tutti allagati dalla pioggia. Difficoltà per il traffico anche in alcuni tratti della tangenziale. Il sindaco Carlo Barbieri ha firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di oggi a Voghera.

Scuole allagate a Lodi

A causa delle forti piogge che si sono abbattute sulla città nelle scorse ore la scuola elementare Madre Cabrini, in corso Archinti a Lodi, è stata chiusa per l'allagamento di diversi locali, l'istituto è stato dichiarato temporaneamente inagibile. Allagato in maniera parziale anche l'istituto professionale Einaudi di Lodi.

Po salito di 3,5 metri in 24 ore

Il Po si è gonfiato di oltre 3,5 metri nelle ultime 24 ore a causa dei nubifragi che si sono abbattuti sul Nord Italia. È quanto emerge dal monitoraggio di Coldiretti sui livelli del fiume al Ponte della Becca a Pavia a seguito dell'ondata di maltempo. “Sotto pressione - sottolinea la Coldiretti Lombardia - anche i grandi laghi del nord con il Maggiore che è vicino al massimo storico del periodo con un grado di riempimento di oltre il 160% e un'altezza di 198 centimetri sopra lo zero idrometrico. Lo stato del Po - spiega Coldiretti - è emblematico della situazione di sofferenza del bacino idrografico del Nord in cui si sono verificati smottamenti ed esondazioni dei corsi d'acqua dopo giorni di pioggia torrenziale con l'Italia colpita da più di 3 nubifragi al giorno dall'inizio dell'autunno con tempeste, vento e grandine lungo la Penisola, il 18% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"