Mantova, costringono l'autista a fermare il bus: cinque minori denunciati

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

All'arrivo dei carabinieri, dopo essere stati identificati, i cinque ragazzi hanno detto che non credevano di fare qualcosa di male

Hanno costretto il conducente di un autobus a interrompere la corsa e per questo cinque studenti, tra i 15 e i 17 anni, sono stati denunciati dai carabinieri per interruzione di pubblico servizio.

La vicenda

Erano le 20 di ieri quando al 112 è arrivata la richiesta di intervento da parte dell'autista. L'uomo nel percorrere la tratta Mantova-Asola, all'altezza della località Grazie di Curtatone, ha segnalato la presenza a bordo di un gruppo di ragazzi che, nonostante le sue proteste, continuavano a bersagliarlo con dei pallini di plastica utilizzati per le armi soft air.

La giustificazione dei minorenni

All'arrivo dei militari, dopo essere stati identificati, i cinque ragazzi hanno detto che non credevano di fare qualcosa di male. Il servizio di trasporto pubblico, dopo oltre un'ora di interruzione e i disagi per gli altri passeggeri, è ripreso regolarmente.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24