Brescia, 15enne sorpreso a spacciare droga a scuola: ai domiciliari

Lombardia

Il gip di Brescia, pur ravvisando una "grave condotta" di spaccio sistematico, ha deciso di permettere al ragazzino di uscire di casa per frequentare le lezioni nonostante la misura restrittiva 

Un ragazzino di 15 anni è stato bloccato dai carabinieri che lo avevano sorpreso a spacciare hashish a scuola. E’ successo a Darfo Boario Terme, paese del Bresciano. Il giovane è stato visto dai militari in atteggiamento sospetto insieme a un gruppo di ragazzini: una volta intervenuti, i militari hanno trovato lo stupefacente addosso al compratore e 5 euro in tasca al 15enne. A quel punto è scattata la perquisizione a casa del ragazzino, dove, davanti ai genitori sbigottiti, sono stati rinvenuti 15 grammi di hashish, un bilancino di precisione e un quaderno per registrare le vendite.

Le decisione del gip

Il gip di Brescia, pur ravvisando una "grave condotta" di spaccio sistematico, ha deciso di mettere il 15enne ai domiciliari ma con il permesso di uscire di casa per andare a scuola.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24