Sondrio, si arrampica sulla tettoia del ponte e cade: grave 18enne

Lombardia

Dopo essere precipitato per dieci metri, finendo sull'argine del torrente Mallero, il ragazzo si è rialzato, riuscendo a percorrere qualche metro verso piazza Garibaldi, poi è svenuto. Il giovane è stato soccorso e ora è ricoverato in prognosi riservata 

Un ragazzo di 18 anni è caduto dalla tettoia di copertura del ponte ed è finito sull'argine del torrente Mallero, riportando gravi lesioni. È quanto avvenuto nella sera di ieri pochi minuti prima delle 23, in piazza Cavour a Sondrio.

La caduta di 10 metri

Il ragazzo, di Lanzada (Sondrio), molto conosciuto in Valmalenco perché apprezzato giovane campione di sci-alpinismo e corsa in montagna, in evidente stato di alterazione, prima è salito in piedi sull'argine del torrente Mallero poi, utilizzando la struttura che sorregge la tettoia del ponte coperto, è riuscito a salire sulla lamiera che copre la corsia pedonale. Dopo pochi istanti, però, è caduto a terra, finendo sull'argine di cemento e massi che costeggia il Mallero. Un volo di dieci metri e, nonostante l'incredibile caduta, dopo qualche secondo il ragazzo si è rialzato, riuscendo persino a percorrere qualche metro verso la centralissima piazza Garibaldi, poi è svenuto per il forte dolore. I vigili del fuoco sono riusciti a recuperarlo e ad affidarlo alle cure dei sanitari del 118, che lo hanno trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono serie, i medici si sono riservati la prognosi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24