Car Sharing, Milano punta ad avere solo auto e moto elettriche

Lombardia

A partire dal primo gennaio del 2020 "lo scooter sharing sarà solo elettrico” ha affermato l'assessore alla Mobilità, Marco Granelli. Per le automobili, invece, la data sarà fissata il prossimo ottobre

Il Comune di Milano punta in poco tempo ad avere un sistema di sharing totalmente elettrico in città, dai motorini alle auto.

Car sharing elettrico a Milano

A partire dal primo gennaio del 2020 "lo scooter sharing sarà solo elettrico” ha detto l'assessore alla Mobilità, Marco Granelli, nel corso della presentazione alla Triennale del III Report Milano promosso da Aim, Associazione interessi metropolitani con il contributo di Atm, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Milano. “Sul car sharing vogliamo definire una data per il solo elettrico, la delibera penso che arriverà ad ottobre e lì indicheremo la data dove scatterà solo l'elettrico" ha proseguito l'assessore.

La mobilità a Milano

Granelli ha poi lanciato ancora un appello al governo perché promuova una legge che regoli la micromobilità elettrica, quella che comprende anche i monopattini "ma che sia una legge nazionale non una sperimentazione". Anche Atm ha un progetto per rendere la mobilità a Milano 100% elettrica. "Un piano che è già di attualità - ha detto il presidente della società comunale, Luca Bianchi - Atm ha già oggi 27 autobus elettrici in servizio e è già stata aggiudicata la gara per 250 nuovi bus elettrici e per 80 nuovi tram bidirezionali. Entro la fine del 2020 ci saranno altri 40 bus elettrici e 30 tram in servizio, con 50 colonnine di ricarica e 8 opportunity charge".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.