Milano, pedinò e rapinò donna, confessa: arrestato pregiudicato 37enne

Lombardia

I fatti risalgono al 31 agosto scorso: l’uomo notò la vittima uscire da un locale e la seguì fino a casa sua in via Padova per rubarle la borsa. L’aggressore ha precedenti penali e di polizia per rapina, violenza sessuale, lesioni personali e immigrazione clandestina 

Un pregiudicato di 37 anni ha confessato di essere l’autore di una rapina ai danni di una donna aggredita mentre rientrava a casa lo scorso 31 agosto, a Milano. L’uomo, di nazionalità boliviana, è stato individuato dagli agenti del Commissariato Villa San Giovanni. Si trova ora nel carcere di San Vittore.

Il 37enne aggredì la donna e le rubò la borsa

Quella notte, uscito da un locale, il boliviano ha notato una donna che stava rincasando da sola, in via Padova. L'ha seguita fino al portone di casa e, fingendosi un inquilino, è riuscito ad entrare con lei all'interno del portone, aggredendola poi sulle scale e fuggendo con la borsetta contenente soldi, documenti e il telefono cellulare.

L’uomo ha precedenti anche per violenza sessuale

Tutta la scena è stata ripresa grazie alle telecamere di videosorveglianza del caseggiato che hanno immortalato l'uomo, con un cappellino, uno zainetto, una maglia rossa e delle scarpe da lavoro, indumenti poi trovati e sequestrati. L’aggressore ha precedenti penali e di polizia per rapina, violenza sessuale, lesioni personali e immigrazione clandestina, per i quali è stato anche condannato nel 2010 dal Tribunale di Siena.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24