Lodi, abusa della ex moglie armato di un coltello: condannato a 3 anni

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Alcuni mesi dopo essersi separato dalla donna, si è introdotto nella sua abitazione con una copia abusiva delle chiavi. Quando lei è rincasata l'ha minacciata

Condannato a Lodi un uomo di 50 anni a tre anni e nove mesi di carcere per violenza sessuale e tentata violenza privata. Secondo le accuse, alcuni mesi dopo essersi separato dalla moglie, è entrato nella casa della donna con una copia abusiva delle chiavi e ha aspettato che la donna rincasasse armato di un coltello. Una volta tornata a casa, l'ha minacciata e costretta a stendersi nel letto con lui. Dopo aver subito alcuni baci la donna ha finto un malore e si è fatta accompagnare al pronto soccorso, dove è riuscita a dare l'allarme. Il 50enne ha anche cercato di non farle denunciare l'accaduto.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24