Brescia, scariche elettriche contro figlia e fidanzato: denunciati

Lombardia
Immagine di archivio (Getty Images)

I genitori della ragazza, non ancora 17enne, erano contrari alla loro relazione. Dovranno rispondere delle accuse di sequestro di persona e tortura. La minorenne è stata allontanata dalla famiglia e collocata in una comunità 

Due cittadini indiani sono stati denunciati a Brescia per tortura e sequestro di persona. Vittime una ragazza non ancora 17enne e il fidanzato 20enne. Lo scrive il Giornale di Brescia.

Le scosse venivano inflitte con dei cavi

I due giovani avrebbero subito i maltrattamenti con un cavo della corrente da parte dei genitori della ragazza contrari alla relazione. La minorenne è stata allontanata dalla famiglia e collocata in una comunità. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24