Lodi, spento l'incendio a Codogno: domati anche gli ultimi focolai

Lombardia

Il rogo si è scatenato presso l’impresa Gmg. Lo stabile disponeva anche di uno spazio destinato ai rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Non si esclude l'ipotesi dolosa

È stato completamente domato l’incendio divampato nel capannone della Gmg di Codogno, nel Lodigiano, nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 agosto. I vigili del fuoco, le cui operazioni non si sono mai interrotte, hanno domato anche gli ultimi focolai. Lo rende noto Arpa, spiegando che i risultati dei campionamenti dell'aria saranno disponibili martedì. Il capannone disponeva, tra l’altro, di 52,7 metri cubi destinati al deposito temporaneo dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Posizionati tre filtri per campionamento dell’aria

Il filtro del primo campionatore ad alto volume, che misura Idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e diossine, posizionato ieri alle 7 è stato rimosso dopo circa 9 ore, alle 16.20, e inviato al laboratorio per le analisi, che richiedono non meno di 72 ore. Sempre ieri, intorno alle ore 16.30, è stato avviato il campionamento di un secondo filtro, ritirato nella tarda mattinata di oggi. Sempre oggi, con un nuovo filtro, è stato fatto ripartire il terzo campionamento dell'aria, che terminerà domani nella tarda mattinata.  

Non si esclude l'ipotesi dolosa

Gli inquirenti non escludono l'ipotesi del dolo. A spiegarlo è il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, sottolineando che "l'area è stata sequestrata" per consentire lo svolgimento delle indagini. 

Il proprietario: "Tolti 12 anni di vita"

C'è grande sconforto nelle parole del titolare del capannone dell'azienda Ggm: "Mi hanno tolto 12 anni di vita. Per 12 anni ho portato avanti questa azienda e l'ho fatta crescere", il suo commento all'ANSA. "In questo momento - ha aggiunto - non riesco a fare nessuna ipotesi né a capacitarmi di quello che è successo".
Le telecamere puntate sul capannone non funzionavano: "Si sono fermate nel periodo prima delle ferie e - conclude - abbiamo detto: 'lasciamo passare le vacanze e poi le sistemiamo'". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24