Sondrio, coltivavano marijuana in casa: arrestata intera famiglia

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

In manette sono finite quattro persone. Nella loro abitazione i carabinieri hanno trovato anche 37 grammi di hashish, oltre a 33 piantine curate con speciali concimi e lampade

I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Sondrio hanno arrestato un’intera famiglia, composta da quattro persone, per coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti. Nella casa, perquisita con mandato del sostituto procuratore Elvira Antonelli, i militari hanno scoperto e sequestrato 50 grammi di marijuana e 37 di hashish, oltre a 33 piante di marijuana posizionate in vari locali dell'abitazione, la cui inflorescenza doveva essere ancora raccolta.

Coinvolta tutta la famiglia

Inizialmente, il blitz sembrava avere come unico destinatario dei sospetti degli investigatori un 42enne, ma in seguito è stato accertato anche il coinvolgimento dei genitori dell'uomo e della fidanzata 40enne, quest'ultima di nazionalità cinese e irregolare. Al termine dell’operazione, il 42enne è stato rinchiuso nel carcere di Sondrio, mentre per gli altri tre è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Piante coltivate con cura

Le piante di marijuana erano trattate con speciali concimi, lampade e tutto quello che poteva servire per una rigogliosa fioritura. Alcune erano state sistemate in una serra all’interno del garage, altre in un angolo del balcone in modo che potessero bene assorbire la luce del sole, ma senza essere troppo esposte agli sguardi dei vicini. Altre piante erano invece collocate in mansarda, sotto un lucernario.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24