Segrate, uomo si immerge in lago non balneabile e muore annegato

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

L'uomo era di età compresa tra i 40 e i 50 anni e senza fissa dimora. Il corpo senza vita è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco

Nel quartiere Redecesio di Segrate (Milano), nel tardo pomeriggio di ieri lunedì 26 agosto, un uomo è annegato in un laghetto dove è vietata la balneazione. L'uomo, di età compresa tra i 40 e i 50 anni e senza fissa dimora forse di nazionalità bulgara, si trovava sulle rive del laghetto con un gruppo di connazionali con i quali stava mangiando e bevendo alcol. Poi è entrato nelle acque del lago da cui però non è più riemerso: il corpo senza vita è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Sul corpo non sono stati trovati segni di violenza.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24