Grosso cinghiale abbattuto in provincia di Sondrio

Lombardia
Foto di Archivio

L'animale, che pesava 104 chili, all'imbrunire scendeva dai boschi delle Alpi Orobie in cerca di cibo e arrivava, in alcuni casi, fino alla soglia delle abitazioni

A Faedo, in provincia di Sondrio, è stato abbattuto un grosso cinghiale che da tempo stava creando ingenti danni ai campi, allarme e problemi alla sicurezza della popolazione. Ucciso dai cacciatori abilitati dalla Provincia di Sondrio, l'animale, che pesava 104 chili, all'imbrunire scendeva dai boschi delle Alpi Orobie in cerca di cibo e arrivava, in alcuni casi, fino alla soglia delle abitazioni, dopo avere devastato orti, vigne e prati per cibarsi. A volte, poi, le incursioni avvenivano anche prima del calare della sera.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24