Sondrio, incendio devasta fienile: non si esclude l’ipotesi del dolo

Lombardia
Foto di archivio

Il rogo ha divorato circa 30 quintali di fieno e distrutto la struttura. Per i vigili del fuoco non può essersi trattato di autocombustione né di cortocircuito 

Nella nottata di oggi 18 agosto un incendio ha distrutto un fienile in località Scilano, nel territorio comunale di Piuro (Sondrio). I vigili del fuoco del distaccamento di Mese, con i pompieri volontari, sono stati impegnati a domare le fiamme dalle fino alle 9 e 40 di mattina. Il rogo ha divorato 150 balle di fieno per un totale di circa 30 quintali. Il danno ammonta a circa mille euro, da aggiungere ai costi per rifare la struttura, andata distrutta, a cominciare dal tetto.

Da non escludere l’ipoteso di incendio doloso

I vigili del fuoco, nelle prime indagini, tendono a escludere fra le possibili cause l'autocombustione, in quanto il fieno è stato stivato già da un mese e anche il cortocircuito non è una ipotesi plausibile perché la cascina, data in affitto a un allevatore della zona, è priva di corrente elettrica. Potrebbe dunque trattarsi di un incendio doloso.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24