È morto il pm milanese Marcello Musso, travolto da un'auto mentre era in bici

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

L'incidente è avvenuto in provincia di Asti dove il magistrato si trovava in vacanza. Era il titolare dell'inchiesta sulle aggressioni con l'acido che si è conclusa con la condanna di Martina Levato e Alexander Boettcher

Il magistrato milanese Marcello Musso, 67 anni, é morto dopo essere stato travolto da un'auto, in provincia di Asti dove si trovava in vacanza. Il pm era in sella a una bici quando è stato investito sulla strada tra Agliano e Costigliole. Inutili i soccorsi del 118 e dell'elisoccorso. L'uomo che lo ha investito, risultato negativo all'alcoltest, ha chiamato i soccorritori. Musso era il titolare dell'inchiesta sulle aggressioni con l'acido che si è conclusa con la condanna dei cosiddetti 'amanti diabolici', Martina Levato e Alexander Boettcher, lei a 19 anni e sei mesi mentre lui a 21 anni.

Il ricordo dell'Anm di Milano

Musso ha fatto parte per molti anni della Dda di Milano, occupandosi anche del processo su alcuni omicidi di mafia che vedevano imputato il boss di Cosa Nostra Totò Riina. L'Associazione nazionale mahistrati di Milano lo ha ricordato con una nota: "Purtroppo poche ore fa a causa di un fatale incidente stradale ha perso la vita Marcello Musso - scrive l'Anm -. Ci lascia con lo stesso stile con cui ha sempre vissuto, con discrezione e distanza da ogni retorica, lasciando un grande vuoto nella sua Procura e nell'animo di tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato in questi lunghi anni di magistratura".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24