Milano, 20enne aggredita per strada: passante blocca un rapinatore

Lombardia
Foto di archivio

La giovane stava camminando in viale Papiniano quando le si è avvicinato un uomo, spalleggiato da un complice, che prima le ha dato uno spintone, poi un pugno in faccia e le ha rubato il cellulare. Il secondo malvivente è riuscito a fuggire 

Una ragazza è stata aggredita, nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 agosto, a Milano, da due uomini che le hanno rubato il telefono cellulare. Uno dei malviventi è stato bloccato da un passante che lo ha trattenuto fino all'arrivo dei carabinieri che lo hanno arrestato per rapina. Questo è quanto accaduto verso la una in viale Papiniano, una grande strada molto frequentata anche alla sera.

La rapina

La giovane, 20enne, stava camminando per strada quando le si è avvicinato un uomo di origine marocchina di 18 anni, irregolare e con precedenti, che prima le ha dato uno spintone e poi un pugno in faccia. La ragazza, finita a terra dolorante, ha urlato mentre gli l'aggressore è scappato assieme al complice che lo fiancheggiava. Un passante, congolese di 29 anni, regolare e residente a Milano, è intervenuto ed è riuscito a bloccare uno dei rapinatori fino all'arrivo dei carabinieri. Il complice è invece riuscito a fuggire, probabilmente con il cellulare che non è stato più trovato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24