Guardia giurata uccide cugino nel Lodigiano: richiesta la convalida del fermo

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Sebastian Ganci ieri, domenica 11 agosto, aveva ucciso il cugino che ospitava in casa da diversi giorni. Una tragedia avvenuta dopo una lite per gelosia

Questa mattina è stata chiesta la convalida del fermo per Sebastian Ganci, la guardia giurata pugliese che ieri ha ucciso, a Tavazzano con Villavesco (Lodi), il cugino che ospitava in casa da diversi giorni. Una tragedia avvenuta dopo una lite per gelosia nei confronti di una romena 17enne, anche lei ospite da giorni di Ganci. Intanto, conclusi i rilievi nell'appartamento teatro del delitto, inserito in un complesso di case popolari, è prevista per oggi l'autopsia sul cadavere della vittima, Amato Di Paola. Gli inquirenti hanno già sentito la 17enne, che non è indagata.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24