Lodi, trovato morto nella cascina dove lavora: possibile overdose

Lombardia

Il corpo senza vita dell’uomo è stato rinvenuto da un collega allarmato dall’assenza della vittima. Trovate nella stanza sostanze stupefacenti 

Un uomo di 42 anni di origine indiana è stato trovato privo di vita in una cascina di Camairago, nel Lodigiano, dove lavorava. A scoprirne il cadavere è stato un collega che lo stava cercando poiché la vittima si era assentata da più di mezz’ora durante il turno di lavoro, iniziato prima dell’alba. Nella stanza dove è stato trovato il corpo i carabinieri avrebbero rinvenuto della droga. Sarà l’autopsia a chiarire la causa del decesso agli inquirenti coordinati dal procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro. Non è esclusa l’ipotesi di overdose da inalazione di stupefacenti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24