Valchiavenna, due turisti morti mentre facevano canyoning

Lombardia

È successo in Val Bodengo, nel territorio di Gordona in provincia di Sondrio. A dare l'allarme sarebbero stati gli altri componenti della comitiva 

Due persone sono morte questa mattina, sabato 3 agosto, mentre facevano canyoning, un’attività sportiva che consiste nel discendere torrenti che scorrono attraverso strette gole. È successo in Val Bodengo, nel territorio di Gordona in provincia di Sondrio. Le vittime, due turisti austriaci, sono decedute in un torrente che attraversa la vallata alpina all'imbocco della Valchiavenna, probabilmente andando a sbattere contro le rocce. A dare l'allarme sarebbero stati gli altri componenti della comitiva, cinque amici e connazionali delle vittime rimasti illesi.

I soccorsi

Le salme sono state recuperate e portate all'obitorio dell'ospedale di Chiavenna, a disposizione del magistrato di turno alla Procura di Sondrio che, nelle prossime ore, deciderà se disporre l'autopsia. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti per le prime indagini, oltre ai vigili del fuoco di Mese (Sondrio) e al soccorso alpino, i militari del Sagf della guardia di finanza di Chiavenna.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24