Mostre a Milano: cosa fare nel weekend del 3-4 agosto

Lombardia

Il Civico Planetario Ulrico Hoepli organizza due incontri, uno dedicato alla musica e uno all’osservazione del cielo. Gli appuntamenti dell’istituzione milanese proseguono per tutta l’estate. Prosegue poi l’iniziativa delle domeniche gratuite nei musei statali

Come ogni prima domenica del mese, anche il 4 agosto le porte dei musei statali si aprono per le tradizionali visite gratuite. Il Planetario di Milano organizza poi eventi pomeridiani e serate dedicate a grandi e piccoli, per tutta l’estate, con pausa dal 12 al 17 agosto. Ad animare l’estate in città ci sono anche le grandi esposizioni, il nuovo film festival sbarcato nel quartiere della Barona, e, per i bambini, le attività organizzate alla Rotonda della Besana.

Mostre ed eventi che inaugurano a Milano questa settimana

Incontri al Civico Planetario Ulrico Hoepli

Il planetario di Milano organizza nelle proprie sale eventi per adulti e ragazzi. L’appuntamento di sabato 3 è dedicato alla musica, con un concerto de I Barbara Campo Trio, mentre nel pomeriggio di domenica 4 si terrà una spiegazione delle costellazioni visibili nel cielo di agosto. Gli eventi proseguono per tutta l’estate, con pausa dal 12 al 17 agosto.

Mostre ed eventi in corso a Milano ad agosto 2019

Nanda Vigo a Palazzo Reale

Palazzo Reale dedica una retrospettiva all'artista e architetto milanese Nanda Vigo, protagonista della scena artistica italiana ed europea degli ultimi cinquant’anni. La mostra, fino al 29 settembre 2019 e a ingresso gratuito, propone circa ottanta opere tra progetti, sculture e installazioni dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta sino alle esperienze più attuali.
Orari: lun 14.30 – 19.30, mar-mer-ven-dom 9.30 – 19.30, gio-sab 9.30 – 22.30.

Biff - film festival al teatro Barrio

Prosegue la prima edizione del Biff, Barrio’s Impact Film Festival, organizzato dal teatro Barrio’s, nel quartiere della Barona. In cartellone ci sono 16 film e 8 eventi speciali, per una programmazione che durerà fino al 26 settembre.

Remo Bianco al Museo del Novecento

L’esposizione 'Le impronte della memoria', aperta fino al 6 ottobre, presenta oltre 80 opere dell'artista formatosi nella Milano del boom economico. Dall'incontro con de Pisis, al viaggio in America che gli fa scoprire Pollock e l'Espressionismo astratto; dalla frequentazione della Galleria del Naviglio, dove si lega a Carlo e a Renato Cardazzo, a Lucio Fontana, ai giovani spazialisti, Bianco si è trovato sempre al centro dei contesti più stimolanti degli anni Cinquanta e Sessanta, ma la sua è stata una vita da "ricercatore solitario", come si era autodefinito.
Orari: lun 14.30 – 19.30, mar-mer-ven-dom 9.30 – 19.30, gio-sab 9.30 – 22.30

Guido Pajetta a Palazzo Reale

L'antologica "Guido Pajetta. Miti e figure tra forma e colore" ripercorre l'intera carriera dell'artista, vissuta dentro la storia e le contraddizioni del '900 e da esse influenzata; la mostra è visitabile con ingresso gratuito fino al 1 settembre con orari: lun 14.30 – 19.30, mar-mer-ven-dom 9.30 – 19.30, gio-sab 9.30 – 22.30.

Ugo Nespolo a Palazzo Reale

"Nespolo. Fuori dal coro" esplora l'eclettismo e la ricerca, la cultura e l'ironia di un artista originale e autonomo. Un lavoro poliedrico quello di Ugo Nespolo, svolto dagli anni Sessanta ad oggi, come dimostrano le opere di grandi dimensioni, i disegni, i collages e le opere realizzate con materiali preziosi insieme ai libri d'artista. Ingresso gratuito.
Orari: lun 14.30 – 19.30, mar-mer-ven-dom 9.30 – 19.30, gio-sab 9.30 – 22.30

Leonardo alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Si intitola "Leonardo in Francia. Disegni di epoca francese dal Codice Atlantico" la mostra, allestita alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana fino al 15 settembre, che raccoglie 23 fogli dal Codice Atlantico risalenti al soggiorno francese di Leonardo presso la corte di Francesco I, negli ultimi anni dell’artista.
Orari: mar - dom 10.00 –-18.00

I preraffaelliti a Palazzo Reale

Ofelia di Millais, Il risveglio della coscienza di Hunt, Amore d'aprile di Hughes, la Lady of Shalott di Waterhouse: sono alcune delle opere, provenienti dalla Tate Britain, che compongono "Preraffaelliti. Amore e desiderio", allestita a Palazzo Reale fino al 6 ottobre. Attraverso i lavori di 18 preraffaelliti, la mostra illustra i temi principali del movimento artistico inglese di metà '800.
Orari: Lun: 14:30 - 19:30, mar - mer - ven - dom: 09:30 - 19:30, gio e sab: 09:30 - 22:30

Roy Lichtenstein al Mudec

Inaugura al Mudec 'Lichtenstein. Multiple Visions', omaggio alla pop art che racconta, attraverso circa 100 opere - tra cui stampe, anche di grande formato, sculture, arazzi, video e fotografie - come elementi di diversi ambiti culturali siano confluiti nel lavoro dell'artista statunitense. La mostra è visitabile fino all’8 settembre. Orari: lunedì 14.30-19.30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica 09.30-19.30, giovedì e sabato 9.30-22.30

Mostre da non perdere nel resto della Lombardia

Renato Guttuso ai Musei Civici di Villa Mirabello, Varese

Venticinque dipinti di Renato Guttuso, uno dei più interessanti artisti e intellettuali del Novecento italiano, vengono per la prima volta presentati nel capoluogo lombardo, in un percorso a temi che permette di valorizzare i dipinti e l'apparato fotografico, per la maggior parte inedito. La mostra, ai Musei Civici di Villa Mirabello, si potrà visitare fino al 6 gennaio 2020.
Orari: martedì-domenica: 9.30-12.30 e 14-18

Eventi per bambini

Campi estivi alla Rotonda della Besana

Il Muba, Museo dei bambini, organizza dei campus estivi della durata di una settimana, dal lunedì al venerdì, per far vivere ai bambini dai 5 ai 10 anni nuove avventure in compagnia di nuovi amici. Le attività si terranno fino al 6 settembre, dalle 8.30 alle 16.30.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24