Sassi da cavalcavia, centrata un'auto nel Pavese: denunciati 2 giovani

Lombardia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

Il conducente di 53 anni, nonostante lo spavento, è riuscito a mantenere il controllo della vettura, ed è rimasto illeso. I due ragazzi hanno ammesso le proprie responsabilità

Sono stati identificati dai carabinieri gli autori dei lanci di sassi da un cavalcavia a Tromello, in provincia di Pavia, in Lomellina. Si tratta di due giovani residenti a Borgo San Siro (Pavia): un impiegato di 18 anni e un operaio di 22. Entrambi sono stati denunciati per il reato di danneggiamento continuato in concorso.

L'allarme di un automobilista

L'allarme è scattato dopo la segnalazione di un automobilista di 53 anni di Milano, che ha raccontato ai carabinieri di come la sua auto fosse stata centrata da una pietra. Altri episodi simili erano stati segnalati, sempre nella stessa zona, il 25, 26 e 29 luglio scorsi.
Così, durante un controllo, gli uomini dell'Arma hanno sorpreso i due giovani, giunti in bicicletta nelle vicinanze dello stesso cavalcavia, in procinto di lanciare nuovamente dei sassi. I due hanno ammesso le proprie responsabilità, spiegando di aver colpito dalle dieci alle quindici automobili. Stando alla ricostruzione dei ragazzi, tutto sarebbe iniziato come un gioco dal quale, però, si sarebbero fatti prendere la mano, senza rendersi conto del rischio che hanno fatto correre agli automobilisti delle vetture colpite.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24