Percosse e maltrattamenti a moglie e figli: arrestato nel Varesotto

Lombardia
Immagine di archivio (ANSA)

Un 43enne è finito in manette in seguito alle segnalazioni delle maestre della scuola frequentata dai tre bimbi, minorenni 

Un operaio albanese di 43 anni, residente nel Varesotto, è stato arrestato dai carabinieri nella giornata di martedì 23 luglio per gravi maltrattamenti nei confronti della moglie e dei tre figli minorenni.

Indagini scattate grazie a segnalazioni maestre

A far partire le indagini dei carabinieri sono state le segnalazioni delle maestre della scuola frequentata dai tre figli del 43enne. Le insegnanti hanno anche allertato i servizi sociali. Secondo quanto riportato, i bambini e la moglie dell’operaio vivevano in uno stato di totale sudditanza psicologica: erano costretti a subire insulti, vessazioni e minacce di morte, e venivano percossi con calci, schiaffi e pugni. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24