Milano, minacciano vigilante del supermercato con siringa: arrestate

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

In manette per rapina impropria sono finite due ragazze di 22 e 27 anni. Le giovani sono state bloccate alla fermata della metro. A loro dire, la siringa era infetta 

La polizia ha arrestato due ragazze italiane, di 22 e 27 anni, per rapina impropria. Le giovani hanno tentato di passare le casse di un supermercato in viale Umbria, a Milano, senza pagare. Fermate da un addetto alla sicurezza, hanno iniziato a insultarlo e sono riuscite a scappare minacciandolo con una siringa che, a loro dire, era infetta. Tuttavia, l’uomo le ha bloccate in prossimità della fermata della metropolitana, dove sono giunti gli agenti della Volante che le hanno arrestate. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24