Milano, vuole comprare moglie per 5mila euro: picchiato e derubato

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

Il 22enne ha tentato di 'acquistare' una sposa da due malviventi per regolarizzare la propria posizione sul territorio italiano ma è stato truffato e rapinato

Voleva regolarizzare la propria posizione a Milano, così, un egiziano di 22 anni, ha deciso di pagare 2mila euro a due connazionali per "comprare" una moglie egiziana con documenti italiani. Nella serata di venerdì 11 luglio, avendo capito che si trattava di una truffa, l’uomo ha provato a riprendersi il denaro ma, oltre a perdere l'acconto, è stato anche picchiato e derubato dai due impostori.

La ricostruzione della polizia

I fatti si sono verificati tra viale Stelvio e via Farini, a Milano, dove la polizia è intervenuta per soccorrere il 22enne aggredito poco prima. Il giovane ha raccontato agli agenti di essersi accordato con due egiziani per prendere moglie in cambio di 5mila euro, spiegando di aver versato già 2mila euro e che ieri, giovedì 11 luglio, avrebbe dovuto consegnarne altri 500. Non ricevendo alcuna garanzia sull'esistenza della futura sposa, il 22enne ha cominciato a discutere animatamente con i due connazionali. Ne è scaturita una colluttazione, durante la quale gli è stato sottratto il portafoglio con i 500 euro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24