Bergamo, malore mentre accudisce il figlio disabile: morti entrambi

Lombardia

Vittime del tragico incidente una donna di 71 anni e il figlio di 44, trovati senza vita questa mattina nella propria abitazione a Terno d'Isola 

Una donna di 71 anni, Felicita Carminati, e il figlio disabile di 44, Thomas Arrigoni, sono stati trovati senza vita questa mattina, martedì 2 luglio, nella propria abitazione a Terno d'Isola, nel Bergamasco. Secondo quanto si apprende, l’anziana avrebbe accusato un grave malore mentre, accudendo il figlio, affetto dalla sclerosi laterale amiotrofica, la Sla, lo stava sollevando con un apposito macchinario dotato di ventilazione per la respirazione, il quale aveva una autonomia di 8 ore. A seguito dell'incidente il 44enne sarebbe rimasto sospeso per ore in una posizione anomala, che ne avrebbe provocato il decesso per soffocamento.

A dare l'allarme è stato il fisioterapista

L'1 luglio il fisioterapista di Arrigoni aveva suonato al citofono, senza ottenere risposta, ma non si era allarmato perché già altre volte gli era capitato di non trovare madre e figlio in casa. L'uomo è tornato la mattina successiva ma di nuovo non ha ottenuto risposta. Ha scavalcato il cancello dell'abitazione e ha visto i corpi attraverso una finestra lasciata parzialmente aperta e poi ha dato l'allarme. Vani i soccorsi del 118 per entrambi, morti già da ore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24