Cassano d’Adda, condizionatore va a fuoco: tre ferite, una grave

Lombardia
Foto di archivio (Ansa)

L’incendio è divampato in un albergo ristorante. A riportare le ustioni più gravi è stata un’84enne. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del 118 con due elicotteri e un’ambulanza 

Una donna di 84 anni è rimasta gravemente ustionata a causa dell’incendio di un condizionatore mentre si trovava in un albergo ristorante a Cassano d’Adda, nel Milanese. Altre due donne hanno riportato ferite più lievi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118 con due elicotteri e un’ambulanza. L’anziana è stata trasportata all’ospedale Niguarda di Milano. Del caso, se ne occupa il pm di turno, Bianca Baj Macario, ed è stato informato anche il procuratore aggiunto, Tiziana Siciliano. Sul posto è intervenuta, la 'squadra' di polizia giudiziaria del dipartimento 'ambiente, salute e lavoro' della Procura milanese.

Fiamme divampate dal condizionatore di un'abitazione

Stando alle prime ricostruzioni, l’incendio avrebbe avuto origine dallo scoppio del motore di un condizionatore in un’abitazione vicina all’albergo. L’84enne è stata investita dalle fiamme, riportando vaste ustioni al torace, al volto, al collo e agli arti. La badante, di 59 anni, ha rimediato ferite più lievi ed è stata trasportata all'ospedale di Zingonia (Bergamo). Insieme con loro c’era anche la figlia dell’anziana, di 45 anni, che è rimasta intossicata. La donna è stata portata al Niguarda, in modo tale che potesse restare accanto alla madre.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24