Varese, picchiava e insultava i suoi tre figli: madre arrestata

Lombardia
Foto di archivio (Ansa)

Tra di loro anche una bambina disabile, sulla quale la donna si sarebbe accanita in modo particolare. I piccoli sono stati affidati a una struttura protetta 

La squadra mobile di Varese ha arrestato una donna di 30 anni per maltrattamenti sui suoi tre figli di 4, 7 e 10 anni. Tra loro anche una bimba disabile, sulla quale la madre si sarebbe accanita in modo particolare, con botte e insulti. Secondo quanto emerso dalla indagini coordinate dalla Procura di Varese, la trentenne avrebbe anche vessato psicologicamente i figli, tanto da indurre il fratellino più piccolo a picchiare e sputare addosso alla sorellina.

Bambini affidati a una struttura protetta

“Tutti sapevano, insegnanti e assistenti sociali, tutti vedevano i lividi sulla bambina e nessuno ha denunciato”. È questo il commento del Procuratore della Repubblica di Varese, Daniela Borgonovo, che ha spiegato come le ecchimosi sul corpo della piccola fossero apparse da almeno un anno, ma che tutti coloro che le avevano notate si erano limitati a riferirlo alla madre. Il compagno della donna, che non risulta essere il padre della bambina disabile, è stato invece sottoposto a divieto di avvicinamento ai minori. I bambini sono stati affidati a una struttura protetta. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.