Berbenno, spara a compagna che vuole lasciarlo e scappa con la figlia

Lombardia

Un uomo di 41 anni è stato arrestato per tentato omicidio aggravato e sequestro di persona aggravato. La donna, di 29 anni, non è in pericolo di vita

Tragedia familiare in una frazione di montagna di Berbenno in Valtellina, in provincia di Sondrio. Un uomo di 41 anni, dopo l'ennesima lite con la compagna che gli aveva ribadito l'intenzione di lasciarlo, ha impugnato una pistola e ha esploso contro di lei due colpi per poi prendere la figlia di un anno e mezzo e scappare in una baita in montagna.

La trattativa

Quando è stato rintracciato dai carabinieri, è iniziata una trattativa di una ventina di minuti portata avanti anche dal padre, presente sul posto. L'uomo, poi, si è consegnato ai militari. La donna, di 29 anni, non è in pericolo di vita ed è ricoverata all'ospedale di Sondrio mentre l'uomo è stato arrestato per tentato omicidio aggravato e sequestro di persona aggravato.

Milano: I più letti