Appalti, sindaco a processo per turbativa d’asta nel Bresciano

Lombardia
Foto di archivio

Secondo l’accusa, Fabio De Pedro, sindaco di Paspardo, avrebbe spacchettato in più lotti un'opera da 250mila euro in modo da affidare direttamente l'incarico ad aziende locali 

Il gup del tribunale di Brescia ha rinviato a giudizio per turbativa d’asta Fabio De Pedro, sindaco di Paspardo, comune in Vallecamonica, nel Bresciano. Il processo inizierà il 6 aprile 2020. Oltre al primo cittadino, saranno processati anche il vicesindaco Caterina Dassa e l'assessore Aristide Salari. De Pedro è stato arrestato a novembre scorso e poi rimesso in libertà perché secondo l'accusa avrebbe spacchettato in più lotti un'opera da 250mila euro in modo da affidare direttamente l'incarico ad aziende locali.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.