Maltempo, nella provincia di Lecco danni per oltre 15 milioni di euro

Lombardia
Foto di archivio

A Premana, Pagnona, Primaluna e Dervio la maggior parte degli sfollati sono rientrati nelle case, ma ancora molti cittadini e volontari stanno spalando il fango finito in cantine, condotti e abitazioni

Rimane critica la situazione in alcuni comuni della provincia di Lecco, colpita dall'alluvione e dal maltempo l'11 e il 12 giugno. A Premana, Pagnona, Primaluna e Dervio la maggior parte degli sfollati sono rientrati nelle case, ma ancora molti cittadini e volontari stanno spalando il fango finito in cantine, condotti e abitazioni (IL METEO).

La stima dei danni

Secondo le prime stime, ammontano ad almeno 10 milioni di euro i danni a Primaluna, dove era stata anche interrotta la Provinciale 62 della Valsassina poi riaperta, e circa 5 a Dervio, centro affacciato sul ramo lecchese nord del Lago di Como e alle prese con i timori legati ai possibili pericoli legati alla diga situata sopra Pagnona. Si lavora anche a Premana, dove è ancora in corso di valutazione il danno all'economia locale messa in ginocchio dagli allagamenti. Tutti i corsi d'acqua restano sorvegliati speciali, soprattutto nelle zone montane della provincia.

La Regione pagherà i lavori urgenti

Regione Lombardia pagherà i lavori di somma urgenza di protezione civile nei Comuni fino a cinquemila abitanti e finanzierà l'80% per i Comuni fino a 20 mila abitanti. Lo ha comunicato alla conferenza stampa del dopo Giunta l'assessore Pietro Foroni, annunciando che la misura sarà spiegata domani in una nuova riunione in prefettura a Lecco, una delle province più colpite dal maltempo degli ultimi giorni.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.