Sondrio, picchia e morde la figlia: mamma rinviata a giudizio

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Le violenze, secondo le indagini, sono durate diversi anni. La bimba è stata allontanata dalla madre con un provvedimento del Tribunale dei minori di Milano 

Una donna residente in un paese della Bassa Valtellina è stata rinviata a giudizio dal Gup del Tribunale di Sondrio, Pietro Della Pona, per ripetuti e gravi maltrattamenti ai danni della figlia minore, iniziati quando la piccola aveva solo 2 anni. Aggressioni verbali pesanti e anche fisiche, con colpi alla testa, e morsi. Le violenze, secondo le indagini, sono durate diversi anni finché la bimba, divenuta più grande ma ancora minorenne, è stata allontanata dalla madre con un provvedimento del Tribunale dei minori di Milano, competente per territorio sulla Valtellina. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.